Coltivavo nel cuore un desiderio. Essere amico di coloro che non hanno amici”.

Sono le parole di Don Dante Clauser, fondatore della realtà trentina Punto d’incontro alla quale Piergiorgio si sentiva molto legato. La cooperativa Punto d’incontro si fa carico dei senza dimora, degli esclusi, delle persone che non hanno risorse per soddisfare le più elementari necessità, di coloro, giovani e non, che le vicende della vita hanno privato di relazioni umane significative e che sono portati a vivere sulla strada.

E’ a queste fragilità che Piergiorgio si sentiva particolarmente vicino. Ed è a queste fragilità che la famiglia Cattani vorrebbe destinare eventuali offerte raccolte in ricordo di Piergiorgio. Per donare clicca qui