In occasione dell’evento Stretching Our Limits, è stata avviata una raccolta fondi per sostenere le attività generatrici di reddito per l’Arche Kenya attraverso l’acquisto di un forno per la produzione di pane e dolci e di una lavatrice industriale per servizi di lavanderia.

L’Arche Kenya è una delle comunità de L’Arche presenti in più di 35 paesi nel mondo. Nata nel 2009 dal Saint Martin CSA, promuove un’attitudine positiva nei confronti delle persone con disabilità intellettiva portandone alla luce talenti e potenzialità. Gestisce a Nyahururu le case Effathà e Betania dove convivono persone disabili e non con la convinzione che una società realmente umana debba essere fondata sull’accoglienza e sul rispetto dei più piccoli e dei più deboli. L’Arche Kenya è una delle comunità de L’Arche presenti in più di 35 paesi nel mondo. Nata nel 2009 dal Saint Martin CSA, promuove un’attitudine positiva nei confronti delle persone con disabilità intellettiva portandone alla luce talenti e potenzialità. Gestisce a Nyahururu le case Effathà e Betania dove convivono persone disabili e non con la convinzione che una società realmente umana debba essere fondata sull’accoglienza e sul rispetto dei più piccoli e dei più deboli.

Per donare:
– con bonifico: Banca Popolare Etica > IBAN IT18S0501812101000011033263, causale: Arche Kenya
– tramite Paypal schiacciando nel tasto “dona qui”

www.larchekenya.org / Seguici su Facebook