Informativa breve sui cookies
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza, questo sito potrebbe usare cookie anche di terze parti. Chi sceglie di proseguire nella navigazione oppure di chiudere questo banner, esprime il consenso all'uso dei cookie.
Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

  • mokup niente STA scritto due

     Niente sta scritto è il nuovo progetto di Fondazione Fontana Onlus.

    Il documentario di Marco Zuin,  accompagnato da un libretto con riflessioni a cura di Piergiorgio Cattani, sarà disponibile a partire dal 30 novembre.

    Prenotalo per il tuo Natale 049.8079391 / 0461.390092

     

  • DSC 0456 resize

     

     Simona Atzori dona il suo 5x1000 a Fondazione Fontana onlus

    FAI COME  LEI!

    Codice fiscale: 92113870288

  • SDC slider 576x244

     

     

  • DSC 0454 resize 

     

     

    Fai come SIMONA ATZORI.

    Dona il tuo 5x1000 a Fondazione Fontana.

    Codice Fiscale: 92113870288

  • collage 3

     

    oltre 4000 Beneficiari dei progetti di cooperazione che  si ispirano ad un approccio comunitario e partecipativo.

     

     

     

     

    Quattro i paesi con i quali lavoriamo: Kenya, Ecuador, Bosnia e Israele

    Leggi l'articolo

LPS2012-SmallVenerdì 9 marzo alle ore 20.45 al Teatro dell'Opsa di Sarmeola di Rubano a Padova, torna La Pietra Scartata, una serata di immagini, musica e parole.   Un momento di riflessione  sulla forza dirompente delle fragilità e  su come esse possano essere una risorsa per riconoscere le proprie debolezze e rendere  più autentiche e profonde le nostre relazioni.

Stimolati dall'esperienza del St Martin in Kenya, che porterà la propria esperienza comunitaria tramite la “video-storia” di Grace Wanjiru, disabile, abbiamo pensato di invitare due amici che possano provocarci con la loro esperienza di vita.

Mario Melazzini, medico e malato di SLA , passato attraverso le fasi dure della scoperta della malattia e della sua forza devastante, per arrivare oggi ad affermare che: "La malattia è un valore aggiunto. Mi permette di essere utile a me stesso ma soprattutto agli altri. La malattia mi ha reso un uomo migliore"

Lia Giovanazzi Beltrami: regista e scrittrice, che ha fatto della sua famiglia un luogo accogliente per la disabilità e ne ha colto - insieme alle fatiche - la ricchezza e la profondità.

Abitare le fragilità, significa trasformare le diverse fragilità in un'opportunità, una forza,  una potenza, “un valore aggiunto al nostro percorso di vita"

La serata sarà animata dall'energia degli studenti dell'Istituto Marchesi con il loro coro Sonora Group Live.

L'iniziativa è organizzata da Fondazione Fontana-Impresa Solidale , Atantemani, Centro Missionario e Ufficio Catechistico della Diocesi di Padova e Opsa ,in  collaborazione con Fondazione I.R.P.E.A., Medici con l'Africa Cuamm,  Caritas, I.I.S.C. Marchesi , AISM UILDM , Centro Servizi Volontariato PD, Diritti+Umani.

image001  Lia Giovanazzi Beltrami con Grace Wanjiru

5x1000 2

fondazione-fontana-logoword-social-agenda-logoimpresa-solidale-logounimondo-logo